Rinci - Meraviglie di Gusto | Marche travelling
Riviera del Conero e provincia Ancona
Ancona
Castelfidardo
Portonovo

Rinci – Meraviglie di Gusto

Rinci è un’azienda artigianale marchigiana d’eccellenza, nata nel 2015 nel cuore del Parco del Conero. Francesco e Luca, i giovani e intraprendenti titolari, propongono creazioni gastronomiche di altissima qualità che reinterpretano i gusti della tradizione con sapienza e originalità. Il nostro core-business sono i Paccasassi, nome dialettale del finocchio marino selvatico, erba spontanea mediterranea che cresce sulle rocce a picco sul mare.

È un’erba antica, il cui commercio era fiorente già nel vecchio continente alla fine dell’Ottocento: Shakespeare ne fa menzione nel King Lear e Melville in Moby Dick. A farne uso erano soprattutto i marinai che lo portavano con loro nelle lunghe navigazioni perché capace di prevenire lo scorbuto, grazie alla sua ricchezza in vitamina C. Oltre alla vitamina C oltretutto, i Paccasassi vantano molte sostanze benefiche per l’organismo come polifenoli, acidi grassi omega-3 (in quantità pari a quelle presenti nel salmone, cosa rara per un vegetale), cartenoidi e flavonoidi.

A causa della raccolta indiscriminata fatta in virtù della sua bontà e di quelle sostanze benefiche, i Paccasassi sono diventati una specie vegetale protetta nel Parco Regionale del Conero e in molte zone d’Italia e d’Europa, in rapida espansione. La raccolta è così diventata vietata e i Paccasassi sono scomparsi dalle tavole dei nostri nonni, mettendo a rischio la sopravvivenza di una tradizione gastronomica locale radicata ma ahimè destinata ad essere dimenticata.

L’istinto e il desiderio di rivivere l’esperienza di quei sapori hanno portato al recupero di tradizioni che rischiavano di scomparire, così Francesco e Luca, decisi a recuperare questa pianta, hanno portato questa erba spontanea in campo aperto per cominciarne la coltivazione e renderne possibile quindi la raccolta.

La coltivazione avviene tutta all’interno del Parco naturale del Conero, habitat naturale della pianta, a poca distanza dal mare. La posizione privilegiata dei campi e le tecniche agronomiche usate permettono di mantenere le caratteristiche organolettiche originali della materia prima. I campi sono tutti lavorati in biologico, rispettando il ciclo naturale della pianta: i semi vengono selezionati, fatti germinare in serra e trapiantati in campo aperto. Nei mesi estivi la pianta sviluppa il suo tipico sapore e viene raccolta internamente a mano, per tutelare sia la salute della pianta sia avere un minore impatto ambientale.

Rinci controlla l’intera filiera: oltre ai campi, a Castelfidardo (AN), a pochi passi dal Conero, ha una azienda di trasformazione fatta di un laboratorio dotato di attrezzature all’avanguardia. Oltre ai tecnologici materiali, Rinci ha scelto di continuare a dare un connotato artigianale al prodotto: l’invasettamento avviene infatti manualmente, per evitare di rovinare o rompere le foglie. Nella produzione la lavorazione avviene sempre con il minimo impatto sul prodotto finale, con pastorizzazioni a bassa temperatura, per minimizzare i danni termini, e senza l’uso di conservanti, coloranti o coadiuvanti chimici.

I Paccasassi del Conero sprigionano il sapore del mare e il profumo della terra. Hanno un gusto sapido, iodato, tipicamente aromatico, dalle spiccate note agrumate con sentori di finocchio e carota. Le foglioline sono carnose e succulente. Marinati prima in aceto di vino e poi conservati in olio extravergine d’oliva, sono una preparazione caratteristica, profondamente radicata nella tradizione culinaria locale. Sono un ingrediente molto versatile in cucina, dagli innumerevoli abbinamenti. Sono ideali per sfiziosi aperitivi e antipasti, possono arricchire ricette semplici. Le loro declinazioni in salse e sughi, sviluppano il potenziale gastronomico di questa pianta, gustosa, sana, antica ma nuova.

Via Pio La Torre, 25, 60022 Castelfidardo AN, Italia
335 8304754

Recensioni

0 Basato su 0 recensioni

Reply

Cancel reply