Ancona

Punto IAT – Ancona

Banchina Nazario Sauro, 50, 60121

tel: 071 2076431

[email protected]

Cosa sapere su Ancona

Ancona, antica città di mare,  è il capoluogo delle Marche, considerata  la guardiana del Mar Adriatico.

Il suo nome deriva dal temine greco Ankon, che significa gomito; infatti visitando Ancona, potrete notare, soprattutto trovandovi sulla Riviera del Conero, e meglio ancora in cima all’importante sagoma del Monte Conero, che Ancona bella città di mare, è bagnata dal mare su ambo i lati di un immaginario triangolo (o gomito) che punta sul mare.

Proprio grazie alla forma di gomito che si affaccia sul mare della Riviera Adriatica, Ancona è sia storicamente che commercialmente una delle città più importanti della costa orientale italiana.

Ancona è una città molto viva dal punto di vista commerciale, infatti il porto di Ancona è uno dei principali approdi turistici e commerciali del mare Adriatico e d’ Italia punto di riferimento nel famoso corridoio adriatico di collegamento con i paesi dell’Est.

La Marina Dorica di Ancona è sicuramente il più importante approdo turistico delle Marche, offrendo agli appassionati del mare e del diporto nautico la possibilità di ormeggiare le proprie imbarcazioni da diporto in una marina veramente qualificata con ottimi servizi di ristorazione e accoglienza sia ai diportisti che alle famiglie.

Ancona offre a visitatori, passanti e turisti bellissimi scorci sul mare e una ricca varietà monumenti.

Ancona, è stata fondata nel 387 a.C. dai Dori, antica popolazione greca di naviganti e furono proprio i Dori a trasmettere ad Ancona ed agli Anconetani le tradizioni che hanno trasformato oggi Ancona in una città marinara ricca di storiaarte e cultura, punto di riferimento per tutta la Regione Marche.

Consigli di viaggio

Il Duomo di San Ciriaco è sede dell’arcidiocesi di Ancona-Osimo ed è, dal punto di vista storico ed architettonico, uno degli edifici in stile romanico – con influssi bizantini –  più interessanti di tutt’Italia. Il duomo sorge in posizione molto panoramica e suggestiva poiché sopraelevata sulla sommità del colle Guasco, dove si trovava, durante il periodo della fondazione della città di Ancona da parte dei Greci dorici, l’acropoli. [Continua a leggere qui]

Oggi vogliamo accompagnarvi in un viaggio lungo le bellezze della storia dell’arte marchigiana, all’interno di un luogo importante per la città di Ancona: la Pinacoteca civica intitolata a Francesco Podesti.

 

Podesti, oltre ad essere ricordato tra i maggiori esponenti della scuola pittorica anconetana, fu tra il 1880 e il 1888 uno dei grandi promotori del progetto, cui donò personalmente anche una serie di sue personali opere (perlopiù cartoni e bozzetti); che si andarono ad aggiungere ad una collezione divenuta nel tempo una delle più importanti delle Marche. [Continua a leggere qui]

Popoli preistorici, Piceni, Galli Senoni, Greci, Romani. Niente come il Museo Archeologico Nazionale delle Marche permette di ripercorrere per millenni e millenni la storia della nostra regione e dei suoi abitanti. Una serie di reperti e racconti che, dal cuore del centro storico di Ancona, vi porteranno indietro nel tempo fino agli albori della civiltà marchigiana.

[Continua a leggere qui]

Il porto, per un’antica località di mare come Ancona, rappresenta il cuore pulsante dell’intero contesto urbano.

Ancona nasce dal suo porto naturale a forma di gomito, che da oltre due millenni può essere considerato uno dei punti più strategici dell’intero Mediterraneo.

Percorrere il suo Porto Antico significa davvero fare un cammino attraverso la storia, capire e conoscere lo sviluppo cittadino in un rapporto tra passato e presente ancora estremamente forte e radicato. [Continua a leggere qui]

Una delle cose da vedere durante un giro turistico nel centro storico di Ancona è l’anfiteatro romano Si trova proprio nella zona più antica della città, appena sotto l’importante Duomo di San Ciriaco. Ciò che rimane dell’anfiteatro è una vasta area recintata visibile dall’esterno. È un posto silenzioso e magico: ha la capacità di far catapultare il turistica nelle antiche gesta dei gladiatori e negli spettacoli che l’Impero Romano offriva al popolo. Una particolarità di questo sito archeologico di Ancona è il fatto che vi si combattessero anche battaglie navali! [Continua a leggere qui]

Come arrivare ad Ancona

Ancona è servita dall’Autostrada A/14 che collega Bologna a Taranto all’uscita Ancona.

Ancona è scalo per la linea ferroviaria Milano-Lecce con eurostar ed intercity.

Numerose autolinee collegano la città con i maggiori centri dell’Italia come Roma. Inoltre è possibile usufruire del servizio di due autolinee: Roma Marche linee s.p.a. e Start spa.

Ad Ancona c’è l’aeroporto di Ancona-Falconara.

Tipicità ad Ancona

Azienda Agricola Moroder Ancona
Dal 1837 Viticoltori nel Conero

Il complesso agricolo, certificato biologico e interamente all’interno del Parco Naturale del Conero, copre un’area di 62 ettari, di cui 38 dedicati alla coltivazione delle uve.
Il cuore dell’azienda è la cantina. I vigneti, che la incorniciano a 360° seguendo la linea sinuosa delle colline, si mescolano a frutteti, querceti e uliveti, per poi affacciarsi sul mare.

Azienda Silvano Strologo produce vino Rosso Conero a Camerano Ancona

Strologo è un’azienda agricola a conduzione familiare, che sorge sui fruttuosi terreni di Camerano, uno dei Comuni originari della Riviera del Conero (alla cui fondazione facevano parte solo 4 Comuni) e che oggi ne annovera 16.

Vino Rosso Conero

Il Rosso Conero rappresenta l’emblema e la territorialità delle zone dell’anconetano e dell’unico promontorio della costa adriatica, il Monte Conero. L’unicità di questa tipologia di vino deriva soprattutto dall’ambiente di coltivazione dei vigneti di Montepulciano.

Zona Conero dove fare degustazioni di Vino Rosso Conero

Non possiamo che consigliarti di iniziare dal vino, da uno dei prodotti della terra della zona del Conero più famosi al mondo: il vino Rosso Conero. Ma il Rosso Conero è un nettare degli Dei che non ha stagione! Il suo inconfondibile gusto va assolutamente assaporato anche d’estate, pena non vivere fino in fondo l’esperienza di una vacanza sulla Riviera del Conero.

Notizie e curiosità

La Spiaggia delle Due Sorelle

La Spiaggia delle Due Sorelle Tra le meraviglie delle Marche, che richiamano il turista a trascorrerci una vacanza, c’è indiscutibilmente la Spiaggia delle Due Sorelle.

Leggi Tutto »