Anello del mulino | Marche travelling

Anello del mulino

L’Anello del mulino è uno dei bellissimi trekking delle Antiche Vie Mulattiere di Acquasanta Terme, una rete di oltre 140km – ma in costante ampliamento – suddivisa in sei itinerari principali (“I sentieri dei briganti”, “Il monastero il castello, il mulino”, I sentieri della fortezza”, “Ai confini della Laga”, “La via dell’acqua” e “Il sentiero delle terme”) e ben 25 differenti sentieri che si inoltra tra la natura e le tradizioni di questo splendido territorio.

Questo è la prima escursione dell’itinerario “I sentieri dei briganti”. Un percorso ad anello di circa 12km che, inoltrandosi tra boschi e radure, attraversa le tre frazioni di Piedicava, Cervara e Arola.

Come punto di partenza è solitamente scelto il borgo di Piedicava – essendo un itinerario ad anello si può decidere di partire da Cervara o da Arola –, dove è presente un mulino del 1504 che dà il nome a questa escursione.

Il percorso comincia con una stradina in discesa, caratterizzata dalla presenza di alcune querce secolari, che conduce fino ai resti dell’antica Chiesa della Madonna della Neve, conosciuta perché, secondo la tradizione, un soldato qui giunto riuscì a curare delle gravi ferite immergendosi nelle acque vicine alla struttura. Proseguendo si arriva quindi al mulino.

L’itinerario conduce poi alla frazione di Cervara, da dove si può godere anche di un bel panorama sulle bellezze circostanti.

La strada procede dunque verso un’antica fonte e un lavatoio, per raggiungere la strada provinciale prima di inoltrarsi nuovamente lungo il sentiero che porta al punto di partenza di Piedicava.

 

Caratteristiche escursione:

 

  • Lunghezza: 12km circa
  • Altitudine massima: 783m
  • Altitudine minima: 413m
  • Difficoltà: media