Ascoli Piceno

Informazioni Turistiche 
Palazzo Comunale – Sala dei Mercatori
Piazza Arringo , 7
Tel.  0736/298334
e-mail: [email protected]

Informazioni Eventi Culturali
Palazzo dei Capitani – Piazza del Popolo
Tel.0736/244975 0736/244989
Fax. 0736/244976

Cosa sapere su Ascoli Piceno

Ascoli Piceno è capoluogo dell’ omonima provincia nel sud della regione.

Il centro storico di Ascoli Piceno è quasi interamente realizzato in travertino ed è tra i più ammirati della regione e del Centro Italia, per la sua ricchezza artistica e architettonica.

Ascoli Piceno è definita la Città delle cento torri perché conserva diverse torri gentilizie e campanarie.

Di grande importanza – non solo storico-artistica ma anche urbanistica – la rinascimentale Piazza del Popolo, considerata tra le più belle piazze d’Italia.

Ascoli Piceno è anche sede vescovile. Mentre l’area industriale si sviluppa principalmente nella bassa vallata del fiume Tronto.

La città è poco distante dal mare Adriatico e confina con due aree naturali protette: il Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga ed il Parco Nazionale dei Monti Sibillini.

Sulla rinascimentale piazza del Popolo si trovano alcuni degli edifici più importanti tra i quali il palazzo dei Capitani, lo storico Caffè Meletti e la chiesa di San Francesco.

Altra bellissimo spazio urbano è piazza Arringo, la piazza più antica di Ascoli, dove si mostrano il battistero di San Giovanni, di origini medievali, la cattedrale di Sant’Emidio, che racchiude al suo interno la cripta dedicata al santo patrono della città. Il palazzo Vescovile, il palazzo dell’Arengo, sede della pinacoteca civica.

Tra i monumenti sono da visitare: il ponte Romano di Solestà visitabile anche al suo interno, le rovine del teatro romano, le grotte dell’Annunziata, ciclopica costruzione del periodo romano, la Fortezza Pia ed il Forte Malatesta, il palazzetto Longobardo con la torre degli Ercolani.

Di straordinaria importanza ad Ascoli Piceno anche i due tempietti dedicati al patrono: Sant’Emidio alle Grotte e Sant’Emidio Rosso.

Pregevole la chiesa dei Santi Vincenzo e Anastasio, dalla caratteristica facciata suddivisa in riquadri.

Non sono però soltanto piazze e monumenti ab abbellire la città ma anche alcune pittoresche vie, come via Pretorianavia di Solestàvia delle Stellevia Soderinivia del Trivioantico cardo e corso Mazzini.

Consigli di viaggio

Arrivati ad Ascoli Piceno Piazza del Popolo sarà con ogni probabilità il primo luogo che vi accoglierà lungo il vostro itinerario alla scoperta della città. Cuore del centro storico ascolano, questa è piazza è considerata una della più belle d’Italia, per l’armonia e l’eleganza delle sue forme, per i materiali utilizzati nella sua costruzione e per la sua storia. Non è a caso… [Continua a leggere qui]

Affacciandosi sulla magnifica Piazza del Popolo di Ascoli Piceno, l’occhio sarà con ogni probabilità rapito dalle armoniose linee di un’architettura gotica che si mostra imponente sul lato nord della piazza. Si tratta della chiesa di San Francesco, uno dei luoghi sacri più importanti della città e tra i suoi principali punti di interesse. Secondo la tradizione san Francesco, nel corso…  [Continua a leggere qui]

La Cattedrale di Sant’Emidio è il duomo di Ascoli Piceno e sede della diocesi, nonché una delle chiese più affascinanti delle Marche, da un punto di vista storico, architettonico ed artistico. Ci troviamo nel cuore del centro storico ascolano, in Piazza Arringo, uno dei principali centri della vita cittadina. La storia di questa chiesa è molto antica e di non facile… [Continua a leggere qui]

Sant’Emidio è il patrono di Ascoli Piceno. Primo vescovo della città agli inizi del IV secolo, a lui è dedicato il duomo cittadino. Non tutti però sanno che, oltre alla cattedrale in Piazza Arringo, ci sono altri due tempietti legati alla figura dal santo, altrettanto affascinanti e meritevoli di una visita. Sono il Tempietto di Sant’Emidio Rosso e il Tempietto di Sant’Emidio alle Grotte. Il primo… [Continua a leggere qui]

Il Forte Malatesta di Ascoli Piceno è una delle più rilevanti strutture fortificate di epoca rinascimentale di tutta la regione. Una vera e propria fortezza, da poco accuratamente restaurata, che è figlia della storia della città e delle sue vicissitudini. Ci troviamo nei pressi della sponda sinistra del fiume Castellano, non lontani dal centro storico, in un luogo strategico fin dall’epoca… [Continua a leggere qui]

La Pinacoteca Civica di Ascoli Piceno racchiude una delle collezioni d’arte più importanti della regione. La cornice è quella di Palazzo dell’Arengo, splendido edificio che con le sue sale, arredate con antichi mobili, eleganti tendaggi e affitti decorati, costituisce già da solo una vera gioia per gli occhi. La Pinacoteca fu ufficialmente istituita il 4 agosto del 1861, grazie… [Continua a leggere qui]

Questa chiesa, dedicata ai santi Vincenzo di Saragozza ed Anastasio il Persiano, rappresenta uno dei più antichi e affascinanti edifici sacri di Ascoli Piceno. Affacciata su Piazza Ventidio Basso, in epoca medievale importante sede del mercato manufatturiero della città, la chiesa presenta delle linee architettoniche che la rendono unica e particolare. La sua edificazione… [Continua a leggere qui]

La Cartiera Papale di Ascoli Piceno è un imponente complesso industriale di epoca rinascimentale, acquistato e restaurato dalla Provincia di Ascoli Piceno. La struttura fu edificata nel 1512 per volere di papa Giulio II Della Rovere, a ridosso dal torrente Castellano da cui era ricavata l’energia necessaria per la produzione della carta. Oggi questo complesso ospita… [Continua a leggere qui]

Come arrivare a Ascoli Piceno

Un comodo raccordo autostradale collega Ascoli Piceno con il casello di San Benedetto del Tronto dell’Autostrada A14 Adriatica.

La stazione ferroviaria più vicina ad Ascoli Piceno è San Benedetto del Tronto (Linea Bologna-Lecce). I collegamenti tra San Benedetto del Tronto ed Ascoli Piceno sono garantiti da una linea ferroviaria locale ed un servizio autobus della Società START S.p.a.

L’ autolinea START S.p.a. (06-4460567, 0736-259091) collega tre volte al giorno Roma con Ascoli Piceno e viceversa.

Gli aeroporti più vicini ad Ascoli sono: Pescara, Ancona e Roma. Da Pescara ed Ancona sono disponibili servizi ferroviari per San Benedetto del Tronto. Da Roma il modo più agevole per raggiungere Ascoli con mezzi di linea è utilizzare i servizi della START S.p.a.

Eventi

La Quitana

La celebre giostra cavalleresca di Ascoli Piceno. Un evento imperdibile per gli amanti delle rievocazioni storiche e per rivivere le atmosfere della città di un tempo

Carnevale di Ascoli Piceno

Figlio di un passato plurisecolare, il Carnevale di Ascoli Piceno è uno dei più attesi e coinvolgenti delle Marche. Il divertimento è assicurato

Dove mangiare

Il Casolare

Bellissima struttura immersa nella campagna ascolana ideale per pranzi e cene in compagnia dove gustare gli autentici sapori del territorio

Tipicità

L’oliva ascolana

Le olive ascolane non hanno bisogno di presentazioni: piccole palline ripiene e fritte simbolo della gastronomia marchigiana

Crema fritta

Crema pasticcera tagliata a cubetti, panata e fritta. All’apparenza un perfetto dessert… e invece no! O almeno non nelle Marche

Dove dormire

Notizie e curiosità

La Quintana di Ascoli Piceno

La Quintana di Ascoli Piceno La Quintana, celebre giostra cavalleresca di Ascoli Piceno, è un evento imperdibile per gli amanti delle rievocazioni storiche. Un’occasione unica

Leggi Tutto »

Ponte di Cecco

Ponte di Cecco Il Ponte di Cecco è il più antico e celebre ponte della città di Ascoli Piceno, che con i suoi 43 metri

Leggi Tutto »

Teatro Ventidio Basso

Teatro Ventidio Basso Il Teatro Ventidio Basso, situato nel cuore del centro storico di Ascoli Piceno a pochi passi da Pizza del Popolo, è uno

Leggi Tutto »

Museo dell’arte ceramica

Museo dell’arte ceramica Il Museo dell’arte ceramica fa parte della rete dei Musei Civici di Ascoli Piceno. La cornice è quella splendida delle sale del

Leggi Tutto »