NederlandsEnglishDeutschItalianoРусский
NederlandsEnglishDeutschItalianoРусский

Bianchello del Metuaro

È uno dei vini bianchi più conosciuti e apprezzati delle Marche, prodotto prevalentemente in provincia di Pesaro-Urbino, a nord e a sud del corso del fiume Metauro, dalla costa adriatica ai Monti delle Cesane.

Da 50 anni, a garanzia della sua qualità, è riconosciuto come prodotto DOC, ed ampiamente consumato ed apprezzato sia all’interno della regione che al di fuori di essa, con esportazioni che toccano altri paesi europei, gli Stati Uniti e alcuni mercati asiatici.

Per gli amanti dei numeri, il Bianchello del Metauro vede oggi 209 ettari coltivati, 66 viticoltori impegnati nella sua produzione e 21 vinificatori.

Il suo nome deriva da due caratteristiche del vino: la zona di produzione ovviamente, che come detto segue l’andamento del Metauro, e il colore delicato degli acini, da cui arriva Bianchello.

La più consumata è sicuramente la sua versione classica, ma stanno prendendo piede anche il Bianchello Superiore, Spumante e Passito.

Stiamo parlando di un vino definito “preciso, giovane e versatile”, che è possibile accompagnare ad un gran numero di preparazioni. L’abbinamento più azzeccato è però probabilmente con piatti piuttosto delicati, come ricette a base di carni bianche, crostacei o pesce.

Perfetto ad esempio l’accostamento tra un buon bicchiere di Bianchello del Metauro e una grigliata dell’Adriatico, magari consumata tra Senigallia e Fano.

 

APP MYMARCHETRAVELLING

UN NETWORK DI ECCELLENZA

Un nuovo modo di vivere le esperienze.

Manca poco al lancio dell’esclusiva app

MyMarchetravelling, totalmente gratuita!

  • 00Days
  • 00Hours
  • 00Minutes
  • 00Seconds
  • 00D
  • 00H
  • 00M
  • 00S