Brodetto alla senigalliese | Marche travelling

Brodetto alla senigalliese

Porto che vai brodetto che trovi. Esplorando da nord a sud la costa adriatica marchigiana imbattersi nel brodetto non sarà affatto difficile, e presto si comprende come ogni città di mare custodisca gelosamente la propria ricetta e tradizione.

Ma facciamo un passo indietro. Il brodetto altro non è che una sorta di zuppa di pesce, solitamente rossa per l’aggiunta del pomodoro e più o meno densa a seconda della preparazione. Una ricetta povera che nasce direttamente dal mare, sulle barche dei tanti pescatori che da secoli solcano le acque dell’Adriatico.  

Dal peschereccio alle cucine di casa, poi nelle osterie fino ad arrivare nei ristoranti stellati, questo è il lungo viaggio del brodetto, oggi considerato una vera prelibatezza della gastronomia di mare marchigiana.

Risalendo la regione dal confine con l’Abruzzo fino a quello con la Romagna potreste aver modo di gustare il brodetto alla sambenedettese, il brodetto di Porto Recanati, il brodetto all’anconetana, il brodetto alla senigalliese e il brodetto alla fanese, per citare i più conosciuti.

Le differenze tra un brodetto e l’altro vanno solitamente ricercate nella scelta dei prodotti ittici utilizzati (pesci, molluschi, crostacei, etc.), che variano da zona a zona e, ormai sempre più spesso, da cucina a cucina.

A Senigallia, una delle patrie del brodetto, come ad Ancona, una delle tradizioni – si parla di tradizioni, al plurale, perché spesso se ne possono incontrare differenti – vuole che si utilizzino 13 diverse qualità di pesce per la ricetta.

Tipici del brodetto alla senigalliese sono granchietti, seppie, cozze, vongole, testola (anche conosciuta come gallinella), coda di rospo e sgombro, ma la lista potrebbe essere ben più lunga.

Per la preparazione si procede con un soffritto a base di cipolla e aglio, sfumato con aceto di vino bianco e, eventualmente, un bicchiere di vino, cui vengono aggiunti i pomodori e, mano a mano a seconda dei tempi di cottura, pesci, molluschi e crostacei.

Qual è il miglior brodetto della regione? Impossibile dirlo… non resta che provarli tutti!