Cammino Porta d’Oriente | Marche travelling

Cammino Porta d'Oriente

Il Cammino Porta d’Oriente va da Ancona – in passato conosciuta appunto come Porta d’Oriente per la sua posizione sull’Adriatico – alla Basilica di Loreto, ripercorrendo i passi dei pellegrini del passato che, sbarcati presso l’odierno capoluogo marchigiano, raggiungevano a piedi prima la Santa Casa di Loreto e poi, proseguendo lungo la Via Lauretana, la città di Assisi e infine Roma, toccando alcuni dei punti più importanti della cristianità.

Oggi l’itinerario ha sicuramente perso parte del suo carattere spirituale, ma offre ancora la possibilità di percorrere ambienti cittadini e naturali splendidi, tra continui sali scendi nei suggestivi luoghi della Riviera del Conero.

Questo cammino è lungo complessivamente circa 45km, ed è perciò spesso suddiviso in due o più tappe. Il sentiero, che si snoda attraversando terreni piuttosto diversificati, è indicato da una serie di frecce gialle, non sempre però facili da scorgere. La raccomandazione è dunque quella di analizzare bene il percorso prima della partenza e di munirsi di tutto ciò che può essere necessario per una lunga passeggiata (oltre ad un abbigliamento adeguato, importanti saranno anche le provviste di cibo e acqua, non sempre facili da reperire lungo il cammino).

Punto di partenza del Cammino d’Oriente può essere l’Arco di Traiano ad Ancona – è possibile altrimenti partire dalla Cattedrale di San Ciriaco –, la vera porta d’oriente di epoca romana, per andare poi a toccare alcuni dei punti più affascinanti della città, come il duomo e il Parco del Cardeto, prima di uscire progressivamente dal centro abitato in direzione delle frazioni di Montacuto e Varano. Il percorso si inoltra quindi lentamente verso le bellezze del Parco del Conero, che vi accompagneranno per un bel tratto di strada fino a raggiungere la Selva di Castelfidardo, sempre più vicini all’arrivo a Loreto, meta ultima del cammino.

L’itinerario può subire piccole variazioni a seconda delle esigenze, legate in particolare alla scelta del punto di pernottamento.