Chiesa del Cristo Re | Marche travelling

Chiesa del Cristo Re

Affacciata su piazza del Santuario, cuore del centro storico del pittoresco borgo di Numana, la Chiesa del Cristo Re, o Santuario del SS. Crocifisso, appare come un edificio moderno dall’architettura fortemente geometrica.

Originariamente edificata nella seconda metà del Cinquecento, la struttura divenne sempre più instabile nel corso del tempo, fino a divenire inagibile e a rendere necessaria una completa ricostruzione a partire dal 1967, che portò all’inaugurazione di un nuovo edificio il 6 luglio del 1969.

La chiesa presenta una forma semicircolare e un peculiare, aguzzo campanile. L’interno semplice ed elegante, è impreziosito da alcuni dipinti.

A rendere unica e molto venerata la chiesa è però il Crocifisso ligneo custodito al suo interno, antichissimo e miracoloso secondo la tradizione religiosa.

La sua provenienza è infatti fatta risalire alla Terra Santa, dove sarebbe stato fabbricato dall’evangelista Luca e da San Nicodemo. Dopo essere stato vittima di azioni ingiuriose e blasfeme, l’oggetto avrebbe dato prova di poteri miracolosi. In particolare si dice che dai suoi pezzi danneggiati sgorgò del sangue, raccolto e utilizzato poi per guarire gli infermi.

Secondo la tradizione a portarlo a Numana fu nient’altri che Carlo Magno, che, venuto a conoscenza della sua importanza, voleva portarlo in dono a papa Leone III. Sorpreso da una tempesta durante il suo viaggio con il Crocifisso, il celebre imperatore del Sacro Romano Impero si vide costretto a far sosta a Numana, lasciando il prezioso manufatto all’interno della chiesa di San Giovanni Battista. Obbligato ad interrompere il suo viaggio per pressanti questioni diplomatiche, Carlo Magno non riuscì mai a consegnare al pontefice il Crocifisso, che rimase così a Numana, dove è ancora oggi conservato.

Oggetto di devozione nei secoli da parte dei fedeli, è celebrato ogni anno l’ultima domenica di ottobre in occasione della festività del Cristo Re.