NederlandsEnglishDeutschItalianoРусский
NederlandsEnglishDeutschItalianoРусский

Da Pintura di Bolognola fino al Rifugio Garulla: un trekking semplice nei Sibillini, tra i colori del bosco e il panorama sulle colline marchigiane

Articolo a cura di Vito Rocchi. 

 

Ci troviamo a Pintura di Bolognola, nel versante maceratese della zona dei Sibillini. Questa è una zona stupenda delle Marche, caratterizzata da boschi e da cime rotonde, dove poter ammirare vasti panorami. Pintura è conosciuta per la sua importanza riguardo gli impianti sciistici, e la presenza di ottimi ristoranti e chalet. Oggi vi presentiamo un trekking semplice, adatto a tutto la famiglia, che parte da Pintura e arriva fino al Rifugio Garulla. Sono due i temi turistici importanti lungo questa camminata: la magia di un bosco dai colori variegati, che durante l’autunno assume la colorazione tipica del Foliage (leggi l’articolo del nostro blog), e la possibilità di ammirare panorami sulle dolci colline marchigiane.

Caratteristiche dell'escursione

Parcheggia il tuo mezzo a Pintura di Bolognola e immergiti nell'escursione

Si parte dal grande parcheggio presente a Pintura di Bolognola, qui è sempre facile trovare posto per auto e pullman. Quassù si trovano anche bar e ristoranti per poter fare colazione o prendersi panini per pranzo al sacco durante la camminata. Si scende sulla sinistra per la carrareccia che costeggia gli impianti sciistici e ci si addentra dopo 20 minuti di camminata in un bosco. Questo bosco è una delle meraviglie di questo trekking nei Sibillini: i suoi colori sono capaci di trasportarti in una fiaba. Da fine Ottobre fino a tutto Novembre, potrai assistere in questa zona al famoso fenomeno del Foliage. Nelle Marche questo evento naturale è particolarmente bello! Le foglie degli alberi assumono colori tendenti al rosso, resterai particolarmente colpito da questa varietà, come se ti trovassi all’interno di un dipinto.

Parcheggia il tuo mezzo a Pintura di Bolognola e immergiti nell'escursione

Mentre sulla tua destra noterai la bellezza del bosco, sulla tua sinistra compariranno le famose colline marchigiane, con i suoi antichi borghi. È un percorso da cui potrai scoprire il meraviglioso entroterra marchigano: il verde è naturalmente il colore predominante! Noterai facilmente da lontano Sarnano, caratteristico borgo medievale assolutamente da visitare.

Sei giunto al Rifugio Garulla

Si arriva dopo circa 1,30 h dalla partenza, ad una piacevole radura dove è posizionato il Rifugio Garulla. Qui ci trova in una tipica situazione di montagna: una grande pianura dove potersi distendere e fare pic-nic, una cima alle spalle che ti protegge, e uno spettacolare panorama verso le valli proprio avanti a te. Il Rifugio Garulla, con ottima cucina tipica marchigiana, rappresenta un’ottima scelta culinaria per chi desidera un pasto più completo. Si ritorna al parcheggio di Pintura, facendo a ritroso la stessa strada dell’andata.

Dove dormire

Cosa visitare nelle vicinanze

Sarnano

Sarnano sorge in un’incantevole valle ai piedi dei Monti Sibillini, nella provincia di Macerata.

Tolentino

Tolentino è culturalmente una città vivace e offre molteplici attrazioni storiche e turistiche.

Pievebovigliana

Pievebovigliana è un paese immerso tra le dolci e verdi colline nell’entroterra marchigiano .

Prodotti tipici della Zona

Marmellata Si.Gi.

Vino Rosso Piceno

Verdicchio di Matelica

A cura di Vito Rocchi

vito rocchi