Escursione all’Arco di Fondarca | Marche travelling

Escursione all’Arco di Fondarca

L’Arco di Fondarca è uno degli ambienti naturali più suggestivi e maestosi delle Marche, un vero e proprio anfiteatro naturale non distante dalla frazione di Peia, che fa parte del Comune di Cagli.

Peia, che si trova a 650 metri s.l.m., è raggiungibile in macchina percorrendo una stretta strada asfaltata che parte da Pianello. Una volta arrivati al piccolo borgo di Peia sarà necessario seguire le indicazioni per il sentiero numero 20. Si tratta di un sentiero in ghiaia e ciottoli piuttosto agevole, immerso per buona parte all’interno di una fitta vegetazione che si apre dopo circa 20 minuti sullo splendido scenario dell’Arco di Fondarca. Questa imponente opera della natura fu probabilmente in passato una grande caverna, il cui crollo del soffitto ci ha regalato lo spettacolo che è possibile ammirare oggi.

Lungo il percorso si incontrerà inoltre quella che è conosciuta come Grotta di Nottole.

Il sentiero, come detto, non è impegnativo, ma presenta alcuni tratti più ripidi di altri. Il consiglio è comunque quello di munirsi di scarponcini da trekking per evitare difficoltà.