Sant'Elpidio a Mare

TURISMO E MUSEI – UFFICIO TURISTICO

Corso Baccio, 39

63019 Sant’Elpidio a Mare

tel. e fax 0734 810008

[email protected]

Esplora Sant'Elpidio a Mare

Cosa sapere su Sant’Elpidio al Mare

Sant’Elpidio al Mare è un paese della provincia di Fermo, ricco di storia e tradizione. Situata su una collina a poca distanza dalla costa, Sant’Elpidio a Mare ha un’ottima ricettività, di HotelBed and BreakfastCampeggiResidenceAgriturismi e Country House delle Marche.

La cittadina venne probabilmente fondata nel Medioevo, fu soggetta ad invasioni barbariche.

In particolare è stato ipotizzato che Sant’ Elpidio a Mare fu fondata dagli abitanti di un’ antica città scomparsa che forse oggi coincide con Civitanova Marche.
Un’antica tradizione a Sant’Elpidio al Mare è la Contesa del secchio, una festa di impronta medievale con rievocazioni storiche e vestiti dell’epoca.

Tra i monumenti di interesse storico è possibile visitare l’Abbazia imperiale di Santa Croce al Chienti, abbazia benedettina fondata su un edificio religioso esistente.

La Parrocchia di Sant’Elpidio Abate del XIII sec. Il Santuario Madonna degli Angeli con il convento attiguo costruiti nel XIII sec.quando il culto a Santa Maria degli Angeli fu iniziato da San Francesco d’Assisi.

La Basilica Lateranense di Maria Santissima della Misericordia iniziata nel 1575, all’esterno presenta un portale ligneo.

Chiesa del Santissimo Sacramento costruita nel XIII secolo dai Cavalieri dell’Ordine dell’Ospedale di San Giovanni di Gerusalemme è stata in seguito quasi completamente ricostruita, fa eccezione il portale di entrata rimasto intatto.

Torre gerosolimitana costruita nel punto più alto della città è alta circa 28 metri ha forma quadrata con spesse mura perimetrali. Si accede all’interno attraverso un portone d’ingresso sormontato da una lunetta paleocristiana del X secolo il cui bassorilievo rappresenta una figura allegorica della Crocifissione del Cristo. Solo successivamente sopra la torre sono state inserite due campane.

La Cinta muraria medievale si conserva per tre kilometri e solo tre delle sette porte originarie. Via dei Torrioni offre uno splendida vista dall’alto dei comuni limitrofi e dei monti Sibillini. Delle tre porte è possibile vedere: Porta CanalePorta Marina e Porta Romana.

Inoltre da visitare c’è il Palazzo comunale eretto nel XIV secolo, oggi ospita l’archivio storico.

Il Teatro Luigi Cicconi della costruzione del 1870 realizzata su progetto di Ireneo Aleandri conserva solo la facciata in stile neoclassico.

Fontana della Pupa fu realizzata per festeggiare l’installazione della rete idrica della città. Il Marchesato di Santa Caterina, la Villa Maggiori Colonna, la Villa San Lorenzo e la Villa Brancadoro.

Consigli di viaggio

La Torre Gerosolimitana

Ci troviamo proprio nella piazza centrale di Sant’Elpidio a Mare, e tutti coloro che capitano in questo posto saranno calamitati dalla vista della imponente Torre Gerosolimitana.

Un elemento storico che catapulta velocemente il turista nelle antiche atmosfere medievali, che contraddistinguono Sant’Elpidio a Mare e tutta la zona del Fermano. Un elemento architettonico tipico dei borghi medievali dalle atmosfere gotiche, contesto ideale per romanzi esoterici sulla scia del ‘’Nome della Rosa’’, o del più recente ‘’L’Ultimo Canto’’.

Il  meraviglioso panorama che si può godere dalla piazza spazia dalle cime dei monti Sibillini al Mare Adriatico, offrendo uno spettacolo unico, a cui il turista durante la sua vacanza nelle Marche non potrà rinunciare.

La Torre Gerosolimitana, conosciuta anche come Torre dei Cavalieri di Malta, è situata sul punto più alto della città. Spicca con i suoi  28 metri di altezza nella piazza civica di Sant’Elpidio a Mare, a lato della Perinsigne Collegiata di Sant’Elpidio Abate. 

La Basilica Imperiale di Santa Croce al Chienti

C’è un’Abbazia nelle Marche, in un luogo dove ora domina la campagna e la natura solitaria, che in passato rivestiva una grande importanza sociale e politica. La Basilica Imperiale di Santa Croce è uno di quei tanti tesori nascosti delle Marche, uno di quei luoghi pressoché sconosciuti all’uomo comune, a causa del tempo che scorre, e di una storia tradizionale forse raccontata superficialmente.

La Mostra di Pietre a Sant’Elpidio a Mare

Per chi è già stato nella stupenda Abbazia di Santa Croce al Chienti, consigliamo di visitare la Mostra di Pietre  situata in pieno centro storico nella vicina Sant’Elpidio a Mare. Questa piccola mostra raccoglie le pietre e i bassorilievi, che erano presenti nel corredo scultoreo dell’importante vicina Basilica. Chi osserverà attentamente questi preziosi resti, noterà strane simbologie provenienti perlopiù dal primo ambiente ipogeo paleocristiano della chiesa. Affascinante sarà cercare di comprendere il significato di quelle strane figure e disegni, che sembrano ‘’velare’’ un messaggio mistico. 

Basilica di Santa Maria a Piè di Chienti

Si trova nella frazione di Montecosaro Scalo. I documenti testimoniano che risalga al 936 ma viene ipotizzato dagli esperti che sia stata già eretta in età longobarda. Di stupenda fattura ha una forma architettonica originalissima in Italia che si può paragonare alle chiese dei pellegrini francesi di stile borgognone. Viene considerato come uno dei più famosi esempi di architettura romanica: composto da tre navate ed una struttura completamente in laterizio.

Opere del Crivelli presso la Pinacoteca Civica di Sant’Elpidio a Marea

Durante la tua visita per il centro storico di Sant’Elpidio a Mare, devi assolutamente gustarti le opere del famoso pittore veneto Vittore Crivelli. Potrai ammirare tre sue opere presso la Pinacoteca Civica, situata proprio nel centro di questo affascinante borgo medievale delle Marche. Questo particolare artista, parecchio legato alle Marche, ha lasciato varie pale e dipinti nelle nostra regione. Addirittura si può creare un itinerario turistico nelle Marche all’insegna della ricerca delle pale del Crivelli!

Chiesetta del Suffragio

Chiesa di Sant’ Agostino

Come arrivare a Sant'Elpidio a Mare

Prendere l’autostrada A14, uscire a Civitanova Marche, prendere la superstrada SS 77 in direzione di Tolentino/Macerata, uscire a Montecosaro, continuare sulla SP 78 e seguire la direzione per Sant’Elpidio a Mare.

La stazione ferroviaria di riferimento è quella di Civitanova Marche (a 10 km circa). Per consultare gli orari dei treni visitare il sito web delle Ferrovie dello Stato.

Autolinee Trasfer.

L’aeroporto di Ancona-Falconara dista 56 Km da Sant’Elpidio a Mare.

Eventi

La Contesa del Secchio

Disputata dal 1953, ma figlia di una tradizione con radici secolari, la Contesa del Secchio di Sant’Elpidio a Mare è considerata la più antica rievocazione storica delle Marche

Tipicità

LUCIdiMEZZO

Azienda agricola di eccellenza specializzata nella produzione di pasta, vino e legumi, con flagship store e spazi per eventi e degustazioni

Dove dormire

Notizie e curiosità

La Contesa del Secchio

La Contesa del Secchio Disputata dal 1953, ma figlia di una tradizione con radici secolari, la Contesa del Secchio di Sant’Elpidio a Mare è considerata

Leggi Tutto »

Santa Croce al Chienti è risorta

Tra Casette d’Ete e Montecosaro scalo sorge un gioiello di storia, architettura, fede, lavoro. Si erge nella campagna un tempo sommersa dal mare. E noi vogliamo raccontarlo così…

Leggi Tutto »

Esplora
Civitanova Marche

Eventi