La Strada del Rosso Conero | Marche travelling

La Strada del Rosso Conero

Tra le meraviglie della Riviera del Conero si contano splendide spiagge, ambienti naturali unici, borghi suggestivi e città ricche di attrazioni. Ad accompagnare queste bellezze sono i prodotti enogastronomici di eccellenza del territorio, che ormai da tempo attirano qui gli amanti dell’enoturismo e della buona cucina.

Il vino più rappresentativo della riviera è senza dubbio il Rosso Conero, vino rosso dall’antica tradizione che nasce dal connubio tra la terra e il mare sulle colline che si affacciano sulla costa adriatica.

Riconosciuto come vino DOC (denominazione di origine controllata) dal 1967 – cui è stata affiancata la DOCG (denominazione di origine controllata e garantita) nel 2004 per il “Rosso Conero Riserva” – il Rosso Conero è prodotto all’interno dei comuni di Ancona, Sirolo, Numana, Camerano, Offagna, Castelfidardo ed Osimo. Borghi e città che fanno parte della cosiddetta Strada del Rosso Conero, un itinerario ad anello che vi porterà alla scoperta di questo vino, dalla sua storia alle sue caratteristiche, attraverso la visita delle principali cantine e aziende agricole del territorio tra vigneti e degustazioni.

Punto di partenza e di arrivo è solitamente la città di Ancona, ma nulla vieta di partire da uno dei comuni sopracitati. La Strada del Rosso Conero è d’altronde non solo un percorso dedicato ad un vino di eccellenza, ma anche una fantastica occasione di conoscere alcuni dei luoghi più belli e interessanti della Riviera del Conero.

 

La composizione del Rosso Conero prevede un uvaggio che deve essere per l’85% minimo Montepulciano, cui può essere aggiunto un 15% massimo di Sangiovese.

Caratterizzato da un intenso color rubino con riflessi violacei, che può presentare diverse sfumature con il protrarsi del periodo di affinamento, al palato presenta decise note fruttate ed aromatiche, tra cui è possibile riconoscere sentori di frutti di bosco, ciliegia selvatica e liquirizia, solo per citarne alcuni.