Civitanova Marche

Azienda di Promozione Turistica Marche IAT

Corso Umberto I, 193 Civitanova Marche

Infotel : ++39 0733 – 813967

E-Mail iat.civitanova@regione.marche.it

Esplora
Civitanova Marche

civitanova-marche
Porto Civitanova Marche

Cosa sapere su Civitanova Marche

Civitanova Marcheè una ridente cittadina della provincia diMacerata. Meta molto apprezzata dai turisti e vicina allaRiviera del Conero.

Le spiagge di Civitanova Marchesono pulite e attrezzate, aspetto fondamentale per chi vuole trascorrere una sana e divertentevacanza.Civitanova Marchedispone di tantissime strutture dove soggiornare comealberghi,residence,bad and breakfast, ma anche tantiristorantielocaliper lo svago.

Civitanova Marcheè interessante anche per il suo aspetto culturale, infatti sono tanti gli edifici di interesse storico artistico. Sono interessanti da visitare ilPalazzo Ducale Cesarini-Sforzacostruito nel XVI secolo sui resti di una costruzione precedente.
Oltre i giardini adiacenti aPiazza XX settembre, appaiono le eleganti palazzine delLido Cluanain stile liberty. Bella da vedere è laVilla Contiuna villa liberty costruita nel 1910 e completamente distrutta durante la seconda guerra mondiale ed in seguito ricostruita.Villa Eugeniaè stata fatta edificare da Napoleone I nel settecento. In ottimo stato di conservazione risulta lacinta muraria del XV secolo.
Lachiesa di San Maronesorge nel quartiere San Marone, di impianto romanico, eretta sul luogo del martirio del Santo Patrono.
L’impianto originale della chiesa diChiesa di Sant’Agostinoè del XIII secolo ed era inizialmente intitolata a Sant’Antonio. Nel XVIII secolo la chiesa è stata rimaneggiata e intitolata a Sant’Agostino. Lachiesa di San Francesco, eretta nel XIV secolo, oggi è adibita a spazio multimediale, per convegni, proiezioni, mostre. Lachiesa di S. Paolo Apostoloè stata edificata nel XVII secolo e sorge sull’anticaCollegiata rinascimentale.

Tra le tantetradizioniaCivitanova Marchenel mese di giugno si tiene la tradizionaleFesta del Mare, un’occasione per gustare le antiche ricette di pesce della zona.

{"settings":{"zoom":12,"mapTypeControl":false,"mapTypeId":"roadmap","styles":[{"featureType":"water","elementType":"geometry","stylers":[{"color":"#e9e9e9"},{"lightness":17}]},{"featureType":"landscape","elementType":"geometry","stylers":[{"color":"#f5f5f5"},{"lightness":20}]},{"featureType":"road.highway","elementType":"geometry.fill","stylers":[{"color":"#ffffff"},{"lightness":17}]},{"featureType":"road.highway","elementType":"geometry.stroke","stylers":[{"color":"#ffffff"},{"lightness":29},{"weight":0.200000000000000011102230246251565404236316680908203125}]},{"featureType":"road.arterial","elementType":"geometry","stylers":[{"color":"#ffffff"},{"lightness":18}]},{"featureType":"road.local","elementType":"geometry","stylers":[{"color":"#ffffff"},{"lightness":16}]},{"featureType":"poi","elementType":"geometry","stylers":[{"color":"#f5f5f5"},{"lightness":21}]},{"featureType":"poi.park","elementType":"geometry","stylers":[{"color":"#dedede"},{"lightness":21}]},{"elementType":"labels.text.stroke","stylers":[{"visibility":"on"},{"color":"#ffffff"},{"lightness":16}]},{"elementType":"labels.text.fill","stylers":[{"saturation":36},{"color":"#333333"},{"lightness":40}]},{"elementType":"labels.icon","stylers":[{"visibility":"off"}]},{"featureType":"transit","elementType":"geometry","stylers":[{"color":"#f2f2f2"},{"lightness":19}]},{"featureType":"administrative","elementType":"geometry.fill","stylers":[{"color":"#fefefe"},{"lightness":20}]},{"featureType":"administrative","elementType":"geometry.stroke","stylers":[{"color":"#fefefe"},{"lightness":17},{"weight":1.1999999999999999555910790149937383830547332763671875}]}],"zoomControl":false,"scaleControl":false,"streetViewControl":false,"fullscreenControl":false,"scrollwheel":true,"draggable":true,"center":["43.435082","13.663008"]},"marker":[{"position":["43.435082","13.663008"]}],"overlay":[{"position":["43.435082","13.663008"],"content":"\u003Cdiv class=\u0022golo-map-overlay golo-map-overlay- elementor-repeater-item-b571869\u0022\u003E\u003Cdiv class=\u0022gmap-info-wrapper style-signal\u0022\u003E\u003Cdiv class=\u0022animated-dot\u0022\u003E\u003Cdiv class=\u0022middle-dot\u0022\u003E\u003C\/div\u003E\u003Cdiv class=\u0022signal signal-1\u0022\u003E\u003C\/div\u003E\u003Cdiv class=\u0022signal signal-2\u0022\u003E\u003C\/div\u003E\u003C\/div\u003E\u003Cdiv class=\u0022golo-map-overlay-template\u0022\u003E\u003Cdiv class=\u0022golo-map-overlay-content\u0022\u003E\u003Cdiv class=\u0022golo-map-overlay-info\u0022\u003E\u003Cdiv class=\u0022map-marker-image\u0022\u003E\u003C\/div\u003E\u003Cdiv class=\u0022map-marker-content\u0022\u003E\u003Ch5 class=\u0022map-marker-title\u0022\u003E\u003Ca href=\u0022#\u0022\u003EStrutture a Porto Recanati\u003C\/a\u003E\u003C\/h5\u003E\u003Cdiv class=\u0022map-marker-description\u0022\u003ELista delle strutture certificate a Porto Recanati\u003C\/div\u003E\u003C\/div\u003E\u003C\/div\u003E\u003C\/div\u003E\u003C\/div\u003E\u003C\/div\u003E\u003C\/div\u003E"}]}

Consigli di viaggio

Palazzo Ducale Cesarini-Sforza

Chiesa di San Francesco

Piazza XX settembre

Chiesa di S. Paolo Apostolo

Villa Conti

Chiesa di Sant’Agostino

Villa Eugenia

Chiesa di San Marone

Come arrivare a Civitanova Marche

In autostrada A14 (da nord in direzione di Ancona e da sud in direzione di Napoli), uscire a Civitanova Marche, immettersi sulla SS 485 per entrare in Civitanova Marche.

Stazione Civitanova Marche sulla linea Milano-Lecce con Ferrovie dello Stato.

Civitanova Marche è collegata con diverse autolinee tra cui Autolinee Contram, Autolinee Start, Autolinee Steat.

L’aeroporto di Ancona-Falconara dista 52 Km da Civitanova Marche..

Dove dormire