Parco Naturale Gola della Rossa e di Frasassi | Marche travelling

Parco Naturale Gola della Rossa e di Frasassi

Il Parco Naturale Gola della Rossa e di Frasassi è uno dei sei parchi naturali delle Marche, il secondo per ampiezza con i suoi 10.026 ettari complessivi – il primo è il Parco Nazionale dei Monti Sibillini – e l’ultimo ad essere stato istituito, nel 1997.

Il suo ampio territorio è compreso tra i comuni di Genga, Fabriano, Serra San Quirico e Arcevia.

Un ambiente naturale unico e spettacolare, caratterizzato da una grande biodiversità. Ben 105 sono le specie di uccelli che abitano il parco, 40 le specie di mammiferi, 29 le specie di rettili e anfibi e più di 1250 le specie di flora; numeri che sottolineano la complessità di questo ecosistema e la sua importanza per il territorio.

Perla del parco sono poi le celebri Grotte di Frasassi, un ramificato e grande complesso di grotte sotterranee conosciuto in tutto il mondo per la sua particolarità e tra le mete più apprezzate dai visitatori della regione.

Il Parco Naturale Gola della Rossa e di Frasassi presenta inoltre 35 sentieri ufficiali, che rappresentano spesso un vero e proprio paradiso per gli amanti del trekking e del cicloturismo. Sentieri vari e con diversi livelli di difficoltà, che si adattano perciò alle esigenze di ognuno.

 

Ma questo splendido territorio riesce a coniugare in modo perfetto le meraviglie della natura all’opera dell’uomo. Sono tante infatti le strutture antiche che costellano il parco, così come i musei e i centri artistici. Si ricordano ad esempio, solo per citarne alcuni, il Tempio del Valadier, l’Abbazia di San Vittore alle Chiuse e il Castello di Genga. A queste testimonianze del passato si aggiunge poi la presenza di diversi borghi storici, alcuni dei quali inseriti tra i “borghi più belli d’Italia” e con il riconoscimento della prestigiosa “bandiera arancione”.