Mombaroccio

Comune di Mombaroccio

Piazza Barocci, 6, 61024 Mombaroccio PU, Italia

+39 0721 471103

Cosa sapere su Mombaroccio

Mombaroccio è un borgo medievale che si trova ad appena 20 km da Pesaro. E’ cinto da poderose mura quattrocentesche dalle quali si può godere di un ampio e stupendo panorama.

La sua storia è affascinante e il suo patrimonio artistico e culturale tutto da scoprire. Mombaroccio risale infatti al secolo XIII, fece parte dei domini della Chiesa passando poi ai Malatesta e, successivamente, agli Sforza e ai Della Rovere. Nel 1543 fu concesso in feudo al Marchese Ranieri di Bourbon Del Monte e ai suoi successori che ne mantennero il possesso fino al 1643, quando Mombaroccio tornò in possesso della Chiesa.

Consigli di viaggio

 Centro storico di Mombaroccio

Entrando da Porta Maggiore dopo pochi passi potrai ammirare il Palazzo del Monte dove si trovano il Laboratorio di Galileo e Guidobaldo e la saletta del pittore Ciro Pavisa. Proseguendo giungerai fino a Piazza Barocci dove potrai trovare la Torre Civica, il Palazzo del Comune e, poco distante, scendendo, il Teatro Comunale recentemente ristrutturato.

Chiese e i Santuari di Mombaroccio

Sempre nel centro storico si trovano la Chiesa dei SS Vito e Modesto e la Chiesa di San Marco. In quest’ultima oltre al Museo dell’Arte Sacra potrai osservare il portale sormontato da un bassorilievo in marmo raffigurante il Leone di San Marco con l’artiglio sul Vangelo (sec. XV). A pochi km dal centro si trova invece il Convento del Beato Sante, antico romitorio francescano (sec. XIII) rinnovato e modificato fra il XVI e il XVIII secolo. Il luogo è ancora oggi meta di pellegrinaggi religiosi per le preziose opere d’arte conservate nella chiesa e in alcuni ambienti del convento.

Museo della Civiltà Contadina

Un museo davvero appassionante per chi come me proviene da una famiglia contadina. Ambientato nei sotterranei del convento di San Marco, diventa ancora più suggestivo scoprire questa collezione esposta in 12 stanze.

Nei locali troverai la bottega del falegname con i suoi attrezzi, il magazzino, la stanza della tessitura, della lavorazione olearia, la cantina.

Museo del Ricamo

Tanti ricordi sono riaffiorati  nella mia mente entrando nei suggestivi locali della Torre Civica che ospitano il Museo del Ricamo, uncinetti e ricami erano la passione più grande della mia cara nonna Elide che ora mi guarda e protegge dal cielo. Il ricamo era anche la tradizionale attività delle donne di Mombaroccio, ne vedrai  esposti numerosi pezzi pregiati, sia di antica fattura che di più recente realizzazione.

Natale a Mombaroccio

Diverse le iniziative che creano un’atmosfera ancora più magica a Mombaroccio. Dalla festa della tagliatella (nel mese di Agosto) alla festa degli alberi e dei prodotti tipici (a fine Marzo/inizio Aprile) alla festa della Lavanda in Fiore.

Resta però il Natale il più magico degli appuntamenti. Mercatini elfi e folletti accompagnano questo evento che dona magia e calore. Eccezionali nevicate (artificiali e non) si susseguiranno al tramonto, accompagnate dalle soavi musiche degli zampognari che faranno strada ai Re Magi che ti precederanno al Presepe Vivente.

Come arrivare a Mombaroccio

Da Nord Prendere l'autostrada A14 in direzione di Ancona, uscire a Pesaro - Urbino, seguire la direzione Urbino, attraversare Patenta, Villa Betti, Villagrande e proseguire seguendo indicazioni per Mombaroccio. Da Sud Prendere l'autostrada A14 in direzione di Napoli, seguire la direzione Pescara, uscire a Fano e continuare sulla SS 3 (Via Flaminia) in direzione Roma, continuare sulla SS73BIS / E78, uscire a Lucrezia, seguire la direzione Lucrezia/Cartoceto/Pergola, attraversare Lucrezia e continuare seguendo indicazioni per Mombaroccio.

La stazione ferroviaria di riferimento è quella di Pesaro. Proseguire con l'autobus Autolinee Adriabus, tratta Pesaro-Mombaroccio. Per consultare gli orari dei treni visitare il sito web delle Ferrovie dello Stato www.ferroviedellostato.it/.

In autobus Autolinee Adriabus www.adriabus.eu/