Petriano

Località
Via San Martino, 2/4
Petriano
 0722.52130  0722.52901

Cosa sapere su Petriano

Petriano, piccolo centro collinare della provincia di Pesaro e Urbino, deve il suo nome (Prae tres amnes: sopra tre fiumi) a tre corsi d’acqua che scorrono sul suo territorio: l’Apsa che scende da Urbino, il Tagliatesta che arriva dalle Cesane passando per Palazzo del Piano ed il Razzo che segna i limiti settentrionali del territorio comunale. Meritano una visita: la Chiesa di San Martino, la più antica del paese, nominata in un documento del 1069; la Chiesa di Santa Maria in Calafria, risalente al XIII secolo; l’Oratorio dellla SS. Concezione; la Chiesa di San Gallo; la Chiesa di S. Giovanni Battista di Riceci, il cui disegno della facciata in “cotto” ricorda certe opere realizzate in quel periodo a Urbino dall’architetto Giuseppe Tosi; l’Edicola della Madonna dei Sodi, dove viene venerata la copia ceramica dell’immagine della Madonna dei Sodi,
entrata nella devozione della popolazione.
A Petriano si trovano le “Terme di Raffaello“. Dalla fonte La Valle sgorgano acque con altissime concentrazioni di minerali, zolfo e bicarbonato. Convenzionate con il S.S.N. offrono numerosi trattamenti terapeutici: inalazioni, insufflazioni, bagni, fanghi, massaggi e idromassaggi. La piscina termale è formata da una vasca principale la cui temperatura è di 32 gradi e da due percorsi vascolari a temperature differenziate. E’ ideale per svolgere attività quali acquagym e ginnastica dolce.

Come arrivare a Petriano

Prendere l'autostrada A14 (da nord: in direzione di Ancona; da sud: in direzione di Napoli e poi di Pescara), uscire a Pesaro - Urbino, seguire la direzione Urbino, a Borgo Santa Maria prendere la SP 423, svoltare su Strada del Foglia, continuare sulla SP 127, attraversare Apsella, Morciola e proseguire seguendo indicazioni per Petriano.

La stazione ferroviaria di riferimento è quella di Pesaro. Proseguire con l'autobus Autolinee Adriabus, tratta Petriano - Pesaro. Per consultare gli orari dei treni visitare il sito web delle Ferrovie dello Stato www.ferroviedellostato.it/.

Autolinee Adriabus www.adriabus.eu/

Aeroporto di Rimini (45 km circa) Aeroporto Ancona (76 km circa) Aeroporto di Forlì (100 km circa)

Notizie e curiosità

cope

Spiritualità e Mistero presso il Santuario della Madonna dell’Ambro: cosa fare in un luogo magico dei Sibillini

cop

A Pian dell’Acqua per il foliage più bello delle Marche: un’escursione immersi in un bosco rosso, accompagnati da un torrente fino alle Cascate dell’Orrido

WhatsApp Image 2021-11-18 at 09.22.55

Da Pintura di Bolognola fino al Rifugio Garulla: un trekking semplice nei Sibillini, tra i colori del bosco e il panorama sulle colline marchigiane

Monte San Vicino

Suggestiva escursione nella zona del Monte San Vicino: da Braccano fino all’Abbazia di Roti, attraversando la spettacolare Gola della Jana

Escursione nel Montefeltro alla scoperta dell’antica Citta’ del Sole: da Carpegna fino al Sasso Simone per ritrovare un posto antico e magico, circondato da panorami

spettacolare escursione nella Riserva Naturale del Monte San Vicino 6

Tra querce secolari e i colori del foliage, da Pian dell’Elmo fino a Elcito: una spettacolare escursione nella Riserva Naturale del Monte San Vicino

WhatsApp Image 2021-10-05 at 10.15.45

Trekking nelle Marche: da Frontignano fino alle vette dei Monti Sibillini

borgo fantasma di Cossonino

Ghost Trekking nelle Marche: alla scoperta di Cossinino, borgo fantasma che nasconde un’antica e misteriosa epigrafe

urbino

Le 2 città d’arte assolutamente da visitare nelle Marche

WhatsApp Image 2021-09-13 at 14.33.04 (1)

Una delle escursioni più affascinati e misteriose nel cuore dei Sibillini: dall’eremo di San Leonardo verso il Tempio della Sibilla