NederlandsEnglishDeutschItalianoРусский
NederlandsEnglishDeutschItalianoРусский

Portici Ercolani

I Portici Ercolani sono uno dei simboli della città di Senigallia. Seguono una parte della riva destra del fiume Misa e sono costituiti da ben 126 imponenti arcate in pietra d’Istria, sorrette da pilastri quadrati.

Fu il cardinale Giuseppe Maria Ercolani a svilupparne il progetto – per conto di papa Benedetto XIV – e proprio da lui i Portici prendono il nome. Edificati intorno alla metà del Settecento dovevano in origine ospitare la grande Fiera della Maddalena (o Fiera di Senigallia), all’apice della sua importanza tra XVII e XVIII secolo e capace di attirare mercanti provenienti da ogni parte dell’Europa e del Mediterraneo.

I Portici Ercolani andavano idealmente a sostituire, una volta venute meno le necessità difensive, le antiche mura della città, come simbolo di un commercio e di un’economia in rampa di lancio, che proprio qui trovavano il loro naturale sviluppo.

Sotto gli imponenti archi iniziarono allora a proliferare botteghe e mercati, attivi tutto l’anno in attesa si eventi significativi come appunto la Fiera della Maddalena.

 

Oggi l’eco di questo passato commerciale dei Portici Ercolani si senta ancora forte. Alcune attività hanno infatti scelto questa come sede dei propri punti vendita, ma soprattutto, una volta alla settimana, si svolge ancora un mercato vivo e frequentato da tanti senigalliesi.

APP MYMARCHETRAVELLING

UN NETWORK DI ECCELLENZA

Un nuovo modo di vivere le esperienze.

Manca poco al lancio dell’esclusiva app

MyMarchetravelling, totalmente gratuita!

  • 00Days
  • 00Hours
  • 00Minutes
  • 00Seconds
  • 00D
  • 00H
  • 00M
  • 00S