Trekking da Bolognola al Pizzo Acuto | Marche travelling

Trekking da Bolognola al Pizzo Acuto

L’itinerario E5 del Parco Nazionale dei Monti Sibillini parte da Bolognola per raggiungere il Pizzo Acuto, affrontando un dislivello di circa 960m e una lunghezza totale di circa 6.5km (sola andata).

Si tratta di un trekking di difficoltà EE (escursionisti esperti) che regala splendidi panorami su tutto il territorio circostante, arrivando a raggiungere un’altitudine che sfiora i 2000m.

La prima parte del percorso è la meno impegnativa, proseguendo per circa 2,5km senza tratti di forte pendenza e con la presenza di una ricca vegetazione che si diraderà strada facendo. Abbandonata la zona più boscosa il sentiero comincia a salire notevolmente fino a raggiungere la Forcella del Fargo, dove è presente l’omonimo rifugio (aperto solo in determinati periodi dell’anno). Già qui la vista comincia ad aprirsi sulla maestosità dei Sibillini, che si mostreranno in tutta la lora bellezza una volta raggiunta, dopo circa un km, la sella del Pizzo Acuto, meta dell’escursione e punto di osservazione privilegiato.

Dal Pizzo Acuto, percorrendo un breve tratto dell’itinerario E6, è poi possibile raggiungere Pizzo Tre Vescovi, così chiamato perché anticamente qui si incontravano i confini delle diocesi di Camerino, Spoleto e Fermo.

 

Caratteristiche dell’escursione:

 

  • Lunghezza: 6.5km circa (sola andata)
  • Dislivello positivo: 960m circa
  • Durata ascesa: 3.30h circa
  • Difficoltà: EE