Verso la cima del Vettore | Marche travelling

Verso la cima del Vettore

Questo è uno degli itinerari più battuti dell’interno Parco Nazionale dei Monti Sibillini, con partenza da Forca di Presta (1536m) e arrivo sulla vetta del Vettore (2476m), cima più alta dell’intera catena dei Sibillini che domina su tutto il territorio circostante.

Contrassegnato come trekking di difficolta E (escursionistico), con i suoi 10km di lunghezza e i quasi 1000m di dislivello, questo percorso è il più breve per raggiungere il Monte Vettore.

L’itinerario comincia a Forca di Presta, valico di confine tra l’Umbria e le Marche, dove è possibile parcheggiare l’auto. Il sentiero sale fin dai primi passi, fino a raggiungere a quota 1920m una croce intitolata alla memoria dell’alpinista ascolano Tito Zilioli. Proseguendo l’ascesa, dopo avere superato i 2000m di altitudine si arriva prima al monte Vettoretto (2052m) e poi al rifugio Zilioli (2240m), ideale per una sosta. Mantenendo la destra in direzione nord-est, in circa 40 minuti ecco l’arrivo sulla vetta del monte Vettore.

Da qui il panorama è veramente impagabile. La vista si apre su tutta la catena montuosa dei Sibillini, fino a raggiungere i Monti della Laga, il Gran Sasso e i Monti Gemelli per uno spettacolo unico.

Per tornare a Forca di Presta si percorre l’itinerario a ritroso.

Il periodo consigliato per questo trekking è quello tra l’estate e l’autunno, visto che in primavera potrebbero ancora essere presenti tratti innevati.

Importante munirsi di acqua e di tutte le provviste necessarie, considerando anche la forte esposizione al sole per gran parte dell’itinerario.

 

Caratteristiche dell’escursione:

 

  • Lunghezza: 10km (a/r)
  • Dislivello positivo: 950m circa
  • Durata: 5.30h circa
  • Difficoltà: E