NederlandsEnglishDeutschItalianoРусский
NederlandsEnglishDeutschItalianoРусский
Il video dell’esibizione per la rassegna “Più libri più liberi”.

All’interno dello straordinario “Più libri più liberi” di Roma sono stati commentati gli straordinari versi del nostro Giacomo Leopardi. Ne hanno parlato Piera Degli Esposti, Paolo Di Paolo, Biancamaria Frabotta, Marco Lodoli, Flavia Mastrella e Antonio Rezza. Mentre la sua magnifica poesia, che compie 200 anni, è stata recitata dall’attore Giuseppe Cederna.

Giuseppe Cederna è un famoso attore e scrittore italiano. Presente, tra l’altro, in “Il colore nascosto delle cose”, “Maschi contro femmine” ed “Il partigiano Johnny”.

Di seguito il testo della poesia mentre QUI trovate il video.

L’INFINITO

Sempre caro mi fu quest’ermo colle,
E questa siepe, che da tanta parte
Dell’ultimo orizzonte il guardo esclude.
Ma sedendo e mirando, interminati
Spazi di là da quella, e sovrumani
Silenzi, e profondissima quiete
Io nel pensier mi fingo; ove per poco
Il cor non si spaura. E come il vento
Odo stormir tra queste piante, io quello
Infinito silenzio a questa voce
Vo comparando: e mi sovvien l’eterno,
E le morte stagioni, e la presente
E viva, e il suon di lei. Così tra questa
Immensità s’annega il pensier mio:
E il naufragar m’è dolce in questo mare.